fbpx

L’estate si sta avvicinando: come prendersi cura delle nostre piante?

prendersi cura delle piante consegnafiori

In estate, non siamo gli unici a soffrire il caldo. Le piante sui nostri balconi e nei nostri giardini soffrono maggiormente il caldo e se non si prendono le opportune attenzioni, si rischia di dire tristemente addio. Il sole è fondamentale per il benessere delle piante ma in estate, quando le temperature si alzano in modo rilevante e i raggi bruciano, rischia di trasformarsi in un pericoloso nemico.

Sta a noi prenderci ancora più cura delle nostre piantine in estate: basta solo qualche piccolo accorgimento in più!

Acqua si, ma al momento giusto!

In estate, il terreno si secca facilmente ed è importante fornire la giusta quantità d’acqua nel momento opportuno. I momenti migliori per annaffiare le nostre piante sono il mattino presto e la sera tardi quando le temperature sono più miti.

Spostare le piante all’esterno e fare attenzioni ai vasi!

Se le nostre piante sono contenute in vasi di plastica o di colore scuro, possono surriscaldarsi quando vengono lasciate al sole seccando il terriccio. Meglio se non sono esposte al sole diretto ma in una zona più ombreggiata.

Se vicine, meglio!

Se avete più piantine, conviene posizionarle l’una vicino all’altra in modo che traggano reciproco beneficio nell’angolo più in ombra: le più alte proteggeranno le più piccole dal sole mentre queste ricambieranno schermando il terreno delle più grandi.

Ecco dei consigli pratici per alcune piante:

L’anthurium, con i suoi fiori rossi a forma di cuore, danno un tocco elegante e floreale alla casa. Ecco alcuni accorgimenti da tenere in estate:

  • Se si decide di spostarla fuori casa, bisogna fare attenzione a scegliere un posto che non esponga la pianta a correnti d’aria o alla luce diretta del sole. In generale, la posizione ideale è la penombra luminosa.
  • Annaffiare tre volte la settimana in modo tale che la terra non rimanga asciutta, ma senza ristagni d’acqua.
  • Piccolo suggerimento:fare un regolare “bagnetto” settimanale con acqua tiepida alle foglie e i rami.

L’orchidea è un fiore molto delicato e raffinato che va curato nella maniera corretta in modo che possa mantenersi nel tempo e rifiorire. L’ideale è sistemare la pianta nell’angolo del balcone più ombreggiato oppure sotto i rami più bassi di un albero per chi possiede un giardino e annaffiarla regolarmente, una volta alla settimana.

Un fiore curioso che cambia il colore dei petali in base alla maggiore o minore acidità del terreno è l’ortensia. Come prendersi cura dell’ortensia in estate?

  • Si deve procedere ad un’innaffiatura costante e abbondante, specie in questo periodo quando raggiunge la massima fioritura.
  • Va tenuta in un terreno neutro o acido
  • Bisogna posizionarla in un posto a “mezz’ombra”, preferibilmente con sole al mattino e ombra di pomeriggio.

Prenditi cura delle tue piante e dai un’occhiata al nostro catalogo: ogni occasione è buona per decorare la tua casa o rendere felice qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chatta con noi
Chatta con noi
Domande, dubbi, problemi? Siamo qui per aiutarti!
In connessione...
Se hai bisogno di assistenza, i nostri operatori sono disponibili dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00 e il sabato dalle 9:00 alle 12:00. Contattaci subito!
I nostri operatori sono impegnati. Per favore, riprova più tardi
:
:
:

I dati raccolti da questo modulo vengono utilizzati per metterti in contatto con te. Per ulteriori informazioni, si prega di consultare il nostro privacy policy
Hai domande? Scrivici!
:
:
Questa sessione chat è finita
Questa conversazione è stata utile? Vota questa sessione di chat.
Positivo Negativo